Mostra personale di Shoko Okumura 

"Trasparenze crepuscolari"

- data : Dal 12 al 22 Dicembre 2019

Inaugurazione : Giovedì 12 Dicembre dalle 18.00

- orari / giorni di apertura : 

Tutti i Venerdì, Sabato e Domenica dalle ore 11.00 alle 19.00

( solo venerdi 13 Dicembre termina alle 18.00 ) 

- dove : in via Sandro Sandri 2 Milano (MM3 Turati)

citofono:  Centro di Cultura Giapponese

- contatto: 3930121865 

-----------------------------------------------------------------

Trasparenze crepuscolari

Il trascorrere delle stagioni, il trascolorare dei colori e

la confluenza dei suoni in rinnovate armonie è da sempre,

e in tutte le culture, fonte di ispirazione per l’arte nei suoi diversi linguaggi

espressivi, oltre che di emozioni profonde nelle anime aperte allo stupore

delmondo.

 

E’ noto l’amore dei Giapponesi per la natura e per le sue manifestazioni.

È una pittura più esigente di quanto non appaia: chiede, a chi si immerga in essa, uno sforzo di completamento dell’immediatamente visibile con quanto vi viene alluso o appena accennato, allargando l’orizzonte percettivo esteriore, l’immagine del quadro, all’interiorità alla quale l’immagine fa davvero appello, quella sì dell’artista ma anche dell’osservatore.

 

Un tratto profondo dell’anima del Giappone è nel sentimento del trascorrere delle cose, del trascolorare delle stagioni e della vita cosmica, in breve nel sentimento di “impermanenza” che ne rende così particolare e affascinante la cifra spirituale.

 

E' certamente un sentimento che trova una sua espressività esemplare nelle immagini dei crepuscoli, momenti di luminosità transeunti in cui palpita un'attesa silenziosa e stupita.

 

La “malinconia delle cose”  (mono no aware) non impedisce però di fissarne l’essenzialità nell’attimo, irripetibile e perciò, a suo modo, permanente.

 

Più dunque che un canone estetico, “mono no aware”

è un modo di stare al mondo tipico dell’ spirito giapponese, che non si teorizza, ma si vive, e che trova una espressione anche nella pittura, di cui Skoko Okumura è da anni portatrice e, in certo senso, messaggera.

 

 

-------------------------------------------------------------------------------------------

 

Shoko Okumura 奥村 祥子

 

Nasce in Giappone nel 1983, vive e lavora a Milano.

Si laurea in Pittura Tradizionale Giapponese alla Tokyo University of the Arts (東京藝術大学) nel 2008.

Riceve una prestigiosa borsa di studio stanziata dal governo giapponese. (文化庁 新進芸術家海外研修制度)

Dopo la laurea si trasferisce in Italia per imparare il restauro d'affreschi a Firenze; Incrociando la tecnica d'affreschi viene a conoscenza delle caratteristiche dei pigmenti italiani, dove comincia la sperimentazione mescolandoli

con la tecnica di pittura giapponese, la quale utilizza molto un supporto di metallo ( foglie d'argento / oro ).

 

Ha come scopo principale, quello di rappresentare la relazione esistente fra natura e uomo. Il trascorrere delle stagioni, il trascolorare dei colori e la confluenza dei suoni in rinnovate armonie è da sempre, e in tutte le culture, fonte di ispirazione per l’arte nei suoi diversi linguaggi espressivi, oltre che di emozioni profonde nelle anime aperte allo stupore del mondo.

È una pittura più esigente di quanto non appaia: chiede, a chi si immerga in essa, uno sforzo di completamento dell’immediatamente visibile con quanto vi viene alluso o appena accennato, allargando l’orizzonte percettivo esteriore, l’immagine del quadro, all’interiorità alla quale l’immagine fa davvero appello, quella sì dell’artista ma anche dell’osservatore.

 

 

Mostre principali 

 

2019       Mostra personale “Trasparenze crepuscolari” presso Centro di Cultura giapponese, Milano

               Mostra bi-personale "Seifu-meigetsu" presso Shinjuku Takashimaya Art Gallery, Tokyo

               Mostra collettiva internazionale  “Statid’Arte”presso la villa Fidelia, Spello

               Mostra collettiva Arteamcuo 2019 presso la villa Nobel, Sanremo

2018       Mostra personale “Natura sussurrata” presso la Corte degli Artisti, Milano

               Mostra collettiva “Kokin”- libri artistici presso la galleria Nobili paraventi giapponesi, Milano

               Mostra collettiva Artigiani giapopnesi presso la villa Lante, Roma

               Mostra collettiva “S’io m’intuassi,come tu t’immii”presso Fabbrica del vapore, Milano

2017       Mostra personale "Natura sussurrata" presso la galleria Frammenti d'Arte, Roma

               Mostra personale “Natura sussurrata” presso Studio Arti Floreali, Roma

               Mostra collettiva "Eterne stagione" , presso Palazzo Monferrato, Alessandria

               Mostra collettiva "Arte Migrante" presso il torre Viscontea, Lecco

2016       Mostra collettiva "Domani" presso il Museo Nazionale di Tokyo, Giappone

 

               Mostra collettiva "Kimigayo" presso MABIC, Maranello (MO)

2015       Mostra personale "Essenza della Natura" presso galleria Arte Giappone, Milano

2013       Mostra personale "Kacho-Fugetsu" presso galleria Spazio porpora a Milano


 

© Copyright 2011 - 2019  Tutti i diritti riservati   P.IVA  09891310964

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon